IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 l'esempio delle Mele, Excite Musica (settembre 2011)

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Mede@
Admin
avatar

Messaggi : 54
Data d'iscrizione : 12.10.11

MessaggioTitolo: l'esempio delle Mele, Excite Musica (settembre 2011)   Dom Ott 16, 2011 10:12 am

Fabio Cinti

L'Esempio Delle Mele

2011
Sounday

Chiara Catanese

Chi ama il cantautorato e, in genere, la musica di buona qualità, farà bene a segnarsi il nome di Fabio Cinti. Non c'è da stupirsi se chi ascolta solo radio mainstream ancora non lo conosca: purtroppo la macchina del commercio macina sempre i soliti nomi, spesso a discapito della qualità. E se parliamo di Fabio Cinti parliamo di qualità e contenuto. La sua opera prima, L'Esempio Delle Mele (Sounday Music), ha visto la luce lo scorso febbraio nei digital stores e ad aprile è arrivata nei negozi di dischi. Se non l'avete ancora scoperta, l'imminente uscita del nuovo singolo, ”Se Fanno Pop”, prevista per il 23 settembre, è una buona occasione per rimediare.
Se già conoscete Cinti, invece, saprete benissimo di come sia stata sottolineata da più parti la somiglianza della sua voce con quella di Franco Battiato, fin quasi a marchiarlo. In realtà, stiamo parlando di un artista che non imita, ma è in grado di trarre ciò che è giusto trarre dai suoi (eccellenti) maestri e farlo suo, riproponendolo così in chiave personale e unica, con sincerità, che è il vero marchio di fabbrica di Cinti, come può dire chiunque lo segue su Facebook, oltre al talento. Lo dimostra pienamente con “L'Esempio Delle Mele”, con cui esce dall'underground con la band ‘Le Nuove Logiche’ e da prova di sapersi destreggiare fra impegno cantautorale, marcata attitudine sperimentale e leggerezza pop (che non è mai superficialità). Battiato è davvero, ovviamente, fra i punti di riferimento di Cinti, che ha fra i suoi maestri Morgan, con cui vi è stata una collaborazione reciproca.
Il suo lavoro fonde impegno, voglia di raccontare il mondo e di raccontarsi, a modo proprio. Un modo che è, in questo caso, di inconsueta raffinatezza e originalità. Un punto di vista critico, ma non in senso distruttivo, bensì costruttivo. Lo vediamo anche nella coerenza di Cinti che traccia un progetto di ampio respiro, che non si limita ad essere musicale (che è già una gran cosa) ma è artistico e culturale: la scelta di promuovere il movimento ‘WalkOnTheNewSide’ che dà una ventata di aria nuova, rivendicando il diritto di chi fa arte a mettersi al servizio dell'arte e della bellezza, quella di sostenere la protesta al Teatro Valle occupato, l'impegno nel Manifesto dei Concordi, la creatività della trovata ‘TarteTatin’ che invita gli estimatori a scatenare la propria fantasia e inventare foto con soggetto il cd de “L'Esempio delle Mele”.
Interessante la costruzione musicale di ”Questo Mondo Fa Rumore”, frenetica senza aggressività, rende bene la denuncia e il disagio di fronte ad un mondo gridato in cui non c'è spazio per la sincerità del silenzio, del pensare, ma ci si affanna ad apparire, ed ovviamente è tanto rumore per nulla. Pasquale Panella, paroliere -fra gli altri- di Battisti, è una collaborazione eccellente dell'album e firma la pensosa “Il Punto Di Vista” (“quando tu sai il nome/di ogni forma che il sentimento prende,/allora non è più quel sentimento”).
L'impronta (inconfondibile ed eccellente) di Morgan, che produce l'album, c'è e si sente, soprattutto nei brani più sperimentali, come ”Eccessi”, ma anche ”Bow House” e ”Amore Elettrico”. Quest'ultima colpisce con il suo essere una canzone d'amore originale e non sdolcinata, surreale, insieme allegra e malinconica. Impossibile non restare colpiti di fronte alla raffinata ”La Distrazione”, a cui si accompagna un video (di Simone Di Turo) di pari raffinatezza. Su un tappeto di pianoforte la voce straniante di Fabio (che firma anche il testo) tocca picchi di lirismo e poesia (“Attraversare i cancelli delle tue dita/e avere di fronte l’oceano dei tuoi occhi/a cui raccontare le mie mille storie/
che sono quelle di sempre.”), senza dimenticare di far riflettere (“Chissà chissà perché è facile scambiare/il senso delle cose con la banalità...”). La frizzante ”Se Fanno Pop” è un mirabile esempio di equilibrio tra leggerezza e contenuto. Nel testo di Mauro Mazzetti è facile leggere un'invettiva simpatica e garbata contro la superficialità imperante, anche quella di certi cantanti e brani pop usa e getta che ballano una sola estate (“Come sono belle le parole vuote/ci metti dentro quello che ti pare/un senso puro, un doppio senso, un triplo/che quando sono piene gli fai pop/(...)perché la cosa vuota fa rumore,/da cantautrice dolce di cuore/che dice pop se muore.”) Erano già stati presi di mira, del resto, in ”Questo Mondo Fa Rumore”.
”Vuoto Mimato” è un altro dei brani più sperimentali. ”Bow House”, creata dallo spunto di “Our House” di Graham Nash, è un'altra perla, dal sapore quasi jazzistico e d'altri tempi. Sembra quasi di essere negli anni '60 ascoltando Trisha Mary. E Cinti si cimenta con ”Cucurrucucu Paloma” che è stata cantata anche da Battiato, ma qui ad essere ripreso è l'originale di Mendez, in modo misurato e, senza smentirsi, personale.
L'esempio delle mele è una prova da fuoriclasse con cui Fabio Cinti fa con coraggio e cuore la differenza nel panorama musicale contemporaneo, affermandosi subito come una delle voci e delle menti più interessanti e raffinate.



[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
l'esempio delle Mele, Excite Musica (settembre 2011)
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Foto delle vostre ferie.
» Video - videomessaggio per il WWF e video per Earth hour 2011
» 03 - Solo 2.0 Tour - Torino, Palaolimpico - 3 dicembre 2011
» [SOLO 2.0 TOUR] NAPOLI - 15/12/2011
» Servizi Fotografici & Behind the Scenes

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Fabio Cinti :: Rassegna Stampa (Recensioni Album - Interviste)-
Vai verso: